giovedì 3 dicembre 2015

Lo ammetto, da piccolo non ho mai giocato tanto con i Lego e con il passar del tempo, il mio interesse verso questo gioco non è mai cresciuto più di tanto, complice anche il fatto che quelle che veramente mi sarebbero interessate erano le serie Technic e Mindstorm.
Il loro costo però, mi ha sempre fatto stare a debita distanza da eventuali acquisti.
Crescendo (anagraficamente, la testa è un'altra cosa) gli hobby si sono spostati a fotografia, grafica e musica, quindi per i Lego il tempo non c'era.
Fino a poco fa.
Fino a quando ho iniziato a scoprire in rete lavori e fotoprogetti dedicati a loro: i minifigures (per gli amici, gli omini Lego).


Mi si è aperta una galassia !!!
Non avevo mai pensato a un utilizzo così creativo di quelli che io, fino a poco tempo fa, credevo solo dei pezzetti di plastica per far giocare i più piccolini.
In pratica, questi lavori sono la rivisitazione di scene di vita reale, ma non mancano anche incursioni nel fantasy o nella fantascienza, riproduzioni di opere famose, crossover di generi e ambientazioni.
Il tutto creato con gusto e ironia.

Se la cosa può interessarvi, ecco qualche link tanto per iniziare:

http://www.samsofy.fr/legographie/
http://www.theverge.com/2014/3/1/5460306/the-dangerous-beautiful-life-of-a-lego-minifig-photographer
http://fuckyeahlegominifigures.tumblr.com/
https://worldofminifigs.wordpress.com/

Aspetto i vostri commenti e perché no, anche le vostre esperienze nel campo.
Magari ci scappa un altro post. ;-)




0 commenti:

Posta un commento